Criminal Minds Stagione 4   Leave a comment


Episodio 1, Ai confini del caos

  • “Non pensate mai che la guerra, per quanto necessaria o giustificata, non sia un crimine”. Ernest Hemingway. (Aaron Hotchner)

Episodio 2, Il creatore di angeli

  • “Tutti moriamo. L’obiettivo non è vivere per sempre. L’obiettivo è creare qualcosa che vivrà per sempre”. Chuck Palahniuk. (Aaron Hotchner)
  • Wendell Berry ha detto: “Il passato è quello che ci definisce. Possiamo cercare a torto o a ragione di sfuggirgli o di sfuggire alle brutture che contiene, ma ci riusciremo solo se gli aggiungeremo qualcosa di migliore”. (Aaron Hotchner)

Episodio 3, Fede cieca

  • “Seguire solo con la fede, è seguire ciecamente”. Benjamin Franklin. (Dr. Spencer Reid)
  • “La ragione non è per tutti, quelli che la negano non possono esserne conquistati”. Ayn Rand. (Emily Prentiss)

Episodio 4, Motel Paradise

  • Thomas Fuller ha scritto: “Il paradiso dello stolto è l’inferno dell’uomo saggio”. (Aaron Hotchner)
  • Il poeta latino Fedro ha scritto: “Non sempre le cose sono quello che sembrano. La prima impressione inganna molti. L’intelligenza di pochi, percepisce quello che è stato accuratamente nascosto”. (Aaron Hotchner)

Episodio 5, La sete del viaggiatore

  • “Chi è sazio sta fermo, chi ha fame non si ferma un attimo”. Proverbio Zulu. (Emily Prentiss)
  • “Oltre l’est l’alba, oltre l’ovest il mare, e tra l’est e l’ovest la sete del viaggiatore che non mi da pace”. Gerald Gould. (Emily Prentiss)

Episodio 6, Istinti profondi

  • Amos Bronson Alcott ha detto: “Chi parla agli istinti, parla alla parte più profonda dell’uomo e trova la risposta più immediata”. (Aaron Hotchner)
  • Bob Dylan una volta ha detto: “Credo che le cose veramente naturali siano i sogni, che la natura non può corrompere”. (Dr. Spencer Reid)
  • Carl Jung ha detto: “La chiave delle nostre scelte è nell’inconscio”. (Derek Morgan)

Episodio 7, Labirinti della memoria

  • “Quello che era silente nel padre, parlava nel figlio; e spesso ho trovato nel figlio il segreto svelato del padre”. Friedrich Nietzsche. (Dr. Spencer Reid)
  • “Non c’è rifugio dai ricordi e dai rimorsi in questo mondo. Gli spettri delle nostre passate follie ci perseguitano con o senza pentimento”. Gilbert Parker. (Dr. Spencer Reid)

Episodio 8, Capolavoro della follia

  • “Se partissimo dal presupposto che siamo tutti folli, questo ci aiuterebbe a comprenderci gli uni con gli altri, risolverebbe molti enigmi”. Mark Twain. (David Rossi)
  • “L’uomo deve elaborare per ogni conflitto umano un metodo che rifiuti la vendetta, l’aggressione e la rappresaglia. Il fondamento d’un tale metodo è l’amore”. Martin Luther King. (David Rossi)

Episodio 9, L’importanza della pulizia

  • Harlan Ellison ha scritto: “Nel momento stesso in cui ci si innamora, si diventa bugiardi”. (Emily Prentiss)
  • “La pulizia diventa più importante, quando la spiritualità è lontana”. P. J. O’Rourke. (David Rossi)

Episodio 10, Fratelli di sangue

  • “Siamo tutti fratelli sotto la pelle, e io vorrei spellare l’umanità per dimostrarlo”. Ayn Rand. (Derek Morgan)
  • “Poiché colui che oggi verserà il suo sangue insieme al mio, sarà mio fratello”. William Shakespeare. (Derek Morgan)

Episodio 11, Guerriero della strada

  • “Ogni uomo normale deve essere tentato, a volte, di sputarsi sulle mani, issare la bandiera con il teschio e mettersi a tagliare gole”. H.L. Mencken. (Aaron Hotchner)
  • “Nella vita non esistono tragedie paragonabili alla morte di un bambino. Le cose non tornano mai com’erano prima”. Presidente Dwight Eisenhower. (David Rossi)

Episodio 12, Anime gemelle

  • “Nessun mortale sa mantenere un segreto: se le sue labbra sono serrate parlerà con la punta delle dita, il suo tradirsi trasuderà da ogni poro”. Sigmund Freud (Dr. Spencer Reid)
  • Lo storico C. Northcote Parkinson disse: “Il ritardo è la forma più pericolosa di rifiuto”. (Derek Morgan)

Episodio 13, Di padre in figlio

  • Winston Churchill ha detto: “Non c’è dubbio che è intorno alla famiglia e alla casa che le più grandi virtù della società umana si creano e si rafforzano”. (Emily Prentiss)
  • Mario Puzo ha scritto: “La forza di una famiglia, come la forza di un’armata, si basa sulla lealtà reciproca”. (Aaron Hotchner)

Episodio 14, Il conforto della morte”

  • “E così, nelle notti, al fianco io giaccio del mio amore, mio amore, mia vita e mia sposa, nel suo sepolcro là in riva al mare, nella sua tomba in riva al risonante mare”. Edgar Allan Poe. (Jennifer “JJ” Jereau)
  • “Per coloro che credono nessuna prova è necessaria, per coloro che non credono nessuna prova è sufficiente”. Stuart Chase. (David Rossi)

Episodio 15, Quando non c’è un perché

  • “Non insegno mai ai miei allievi, cerco solo di metterli in condizione di poter imparare”. Albert Einstein. (David Rossi)
  • La romanziera austriaca Marie von Ebner-Eschenbach scrisse: “In gioventù impariamo, con l’età comprendiamo”. (David Rossi)

Episodio 16, La deriva del piacere

  • “La prostituta non è, come affermano le femministe, la vittima degli uomini, ma la loro conquistatrice, una fuorilegge, che controlla i canali sessuali tra la natura e la cultura”. Camille Paglia. (Aaron Hotchner)

Episodio 17, Demonologia

  • “Chi non punisce il male comanda che si faccia”. Leonardo da Vinci. (Emily Prentiss)
  • James Joyce ha detto: “Non c’è eresia né filosofia tanto aborrita dalla chiesa come l’essere umano”. (David Rossi)

Episodio 18, L’onnivoro

  • “Il fato non si accontenta di infliggere una sola calamità”. Publio Sirio. (Aaron Hotchner)
  • “Gli uomini accumulano gli errori della propria vita e creano un mostro che chiamano destino”. John Hobbes. (Aaron Hotchner)

Episodio 19, Follia incendiaria

  • Tennessee Williams ha detto: “Viviamo tutti in una casa di fuoco, non ci sono pompieri da chiamare, non c’è via d’uscita”. (Aaron Hotchner)
  • “Ho amato fino alla follia, ma quello che gli altri chiamano follia per me è l’unico modo sensato di amare”. Françoise Sagan. (Aaron Hotchner)

Episodio 20, Mostri e fantasmi dell’anima

  • “La luce crede di viaggiare più veloce di ogni altra cosa, ma si sbaglia. Per quanto veloce viaggi, la luce scopre che l’oscurità arriva sempre prima, ed è lì che l’aspetta”. Terry Pratchett. (Dr. Spencer Reid)
  • Stephen King ha scritto: “I mostri sono reali, e anche i fantasmi sono reali. Vivono dentro di noi, e a volte vincono”. (Dr. Spencer Reid)

Episodio 21, Sfumature di grigio

  • Il dottor Burton Grebin ha detto: “Perdere un figlio è perdere una parte di se stessi”. (David Rossi)
  • Andrè Maurois ha scritto: “Senza una famiglia, l’uomo, solo nel mondo, trema di freddo”. (David Rossi)

Episodio 22, Aiutatemi

  • “Perché la luce sia splendente, ci deve essere l’oscurità”. Francis Bacon. (Aaron Hotchner)
  • “Per quanto oscuro sia il presente, l’amore e la speranza sono sempre possibili”. George Chakiris. (Derek Morgan)

Episodio 23, Il killer della strada

  • “Non so che cosa pensare della automobili. Con tutta la loro spinta in avanti, potrebbero essere un passo indietro nella civiltà”. Booth Tarkington. (Aaron Hotchner)
  • “La voce umana non potrà mai raggiungere la distanza coperta dalla sottile voce della coscienza”. Gandhi. (Jennifer “JJ” Jereau)

Episodio 24, Arma biologica

  • “Essa diventerà un pulviscolo diffuso su tutta la terra d’Egitto, e produrrà sugli uomini e sulle bestie un’ulcera con pustole, in tutta la terra d’Egitto”. Esodo 9:9. (Dr. Spencer Reid)
  • “La sicurezza è più che altro una superstizione. Non esiste in natura, e i figli dell’uomo non riescono a sperimentarla”. Helen Keller. (Dr. Spencer Reid)

Episodio 25, La porta dell’inferno

  • Flannery O’Connor ha detto: “Se non ci fosse l’inferno, saremmo come animali. Niente inferno, niente dignità”. (Aaron Hotchner)
  • Le cattive notizie ci fermano per un po’, ma poi si va avanti. La speranza è paralizzante. (William)

Episodio 26, All’inferno e ritorno

  • Ma se la radiosa luce che una volta tanto brillava negli sguardi è tolta, se niente può far sì che rinnovi all’erba il suo splendore e che riviva il fiore Della sorte funesta non ci dorremo ma ancor più saldi in petto godrem di quel che resta. (Dr. Spencer Reid)
  • A volte non ci sono parole, nessuna dotta citazione che riassuma efficacemente quello che successe quel giorno. A volte fai tutto nel modo giusto, tutto alla perfezione, eppure ti sembra di aver fallito. Doveva finire in quel modo? Si poteva fare qualcosa per evitare la tragedia fin dall’inizio? Ottantanove omicidi nell’allevamento di maiali, con la morte di Mason e Lucas Turner sono novantuno vite perdute. Kelly Shane tornerà a casa e cercherà di guarire, di riunirsi alla sua famiglia, ma non sarà più la stessa. William Hightower che ha dato la gamba per il suo paese, ha dato tutto se stesso per vendicare l’omicidio della sorella. E sono novantatré vite cambiate per sempre, senza contare parenti e amici, e gli abitanti di una cittadina Sarnia nell’Ontario, che pensavano che i mostri non esistessero, finché non seppero di aver passato tutta la vita con uno di essi. E per quanto riguarda la mia squadra, quante altre volte riusciranno a guardare nell’abisso, quante altre volte prima di non riuscire a rimettere insieme i propri pezzi, che questo lavoro porta via. Come ho già detto, a volte non ci sono parole, nessuna dotta citazione che riassuma efficacemente quello che successe quel giorno… –dovevi accettare il patto– …a volte il giorno semplicemente… –bang– …finisce. (Aaron Hotchner)

pubblicato 2 luglio 2012 da donatella0910

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: